The Flash: Recensione 1×22: Rogue Air

 

The Flash: Recensione 1×22: Rogue Air

Devo confessarvi una cosa: prima di guardare la puntata ho visto il trailer della 1×23. Era più forte di me, il dito è partito automaticamente. Tuttavia, sarà che sono stata stroncata dalla 1×20, sarà che sono scema, ma non ho tantissimo da dire su questa puntata. Penso solo a quanto l’animo umano sia disperato da farsi convincere. Eddie mio, caro dolce amore, ma quando sei bellino tornato dai morti, e allo stesso tempo quanto sei scemo! Viene il primo scemo dal futuro a dirti: Iris si sposerà con Barry e tu gli credi? E la lasci pure? Ma quanto sei scemo? Io ti adoro, ma sei scemo forte. Chi ti dice che non abbia sposato te, ma sei morto in un incidente e lei si sia consolata con Barry? (Ho scelto questa gif non a caso. Vediamo che vi ricorda?! *occhi a cuoricino*)

Wells, non è cattivo. I veri cattivi sono altri. Sono quelli che vanno qualcosa per pura gioia. Godimento. I cattivi sono Capitan Cold e Evil Sister. Wells vuole solo qualcosa che gli è stata portata via, e magari cerca di prendersela con modi non esattamente corretti. Solo che… perché attivare l’acceleratore di particelle?

Ora volete spiegarmela una cosa? Se Oliver nasce nel 1985 ora ha 30 come fa Eothan a sapere a quanto muore se scompare nel 2024 con Flash, visto che dovrebbe morire nel 2071? Cosa mi sono persa? C’è qualcosa che non quadra. Ma perché?

Ma parlando di Cattivi – Cattivi. Li avete liberati perché non ne avevate altri da portare a Central City per la nuova stagione?

In ogni caso, io scherzo, con tutta la mia stronzaggine, ma il fulcro dell’episodio era il parallelismo tra Barry e Oliver. Barry si sente inferiore ad Oliver. E certo non sbaglia, direi: ma sono due personaggi completamente differenti. Secondo me non dovrebbero neanche essere paragonati. Barry, nonostante il trauma da piccolo, è nato, è affiancato da persone che amano. Oliver per cinque anni ha passato l’inferno, rendendolo una corazza di pietra, ricordate le prime puntate di Arrow, per lui non era facile mostrare i suoi sentimenti. Barry è quasi un adolescente in confronto a lui, e non è totalmente sbagliato. Barry è fiducioso, amorevole quasi ingenuo oserei dire, Ollie ha dovuto scegliere di non esserlo più. In compenso lavorare insieme non gli fa male.

Solo che io e mia sorella ci siamo fatte una domanda alla fine: Ma il costume esce dall’anello? E resto dell’opinione che la controfigura dell’Antiflash ha più muscoli di quello vero!

Voto: 7

Mia