Revenge: Recensione episodio 3×03: Dissolution

Revenge: Recensione episodio 3×03: Dissolution

Questa settimana Revenge propone una puntata esplosiva, con mille colpi di scena e svolte interessanti.  Nolan sta organizzando un party nella sua nuova casa, con il suo stile impeccabile!

Poteva presentarsi vestito decentemente? Assolutamente no! Per non parlare della sua favolosa maglietta, stile carcerato! Mai un momento di noia con Nolan Ross! Alla festa si presenta tutta Hamptons, con ovviamente l’immancabile regina delle bitches Victoria Grayson! Abitino bianco, sorrisone finto e Aiden. Come può non essere un’entrata in gran stile? Sono felice che la vera Victoria sia tornata! Mi mancava la sua immancabile cattiveria!

Emily ovviamente sta complottando con Aiden dall’inizio (Che noia,io Aiden lo voglio fuori dalla sua vita!) e per questo dovrà vedersela alle strette con Daniel.

Jack sembra voler buttarsi il passato alle spalle con Margaux, ma allo stesso tempo cerca di dissuadere Emily. La nostra vendicatrice si sente pentita, soprattutto dopo lo sbaglio commesso con Padre Paul, mostrandosi molto più vulnerabile e fragile ai nostri occhi.

Charlotte continua a credersi una grande donna, la vedo pericolosamente avvicinarsi a Jack e la cosa non mi piace per niente. Conrad intanto, decide di ripulire la sua coscienza, ma qualcosa d‘inaspettato ci coglie alla sprovvista.  L’episodio ci lascia con un OMG incredibile:

Padre Paul muore a causa di un incidente, mentre Conrad ne esce completamente illeso.

Ahimè, nemmeno la nostra Emily poteva aspettarsi una svolta simile!

Voto 9

Irene

 

Precedente Once upon a time: Recensione episodio 3x03: Quite a Common Fairy Successivo Witches of East End: Recensione episodio 1x02 Marilyn Fenwick, R.I.P.