Revenge: Recensione episodio 3×02: Sin

Revenge: Recensione episodio 3×02: Sin

Anche questa settimana, la nostra vendicatrice sta dando il massimo per sconfiggere i nostri Grayson. Vediamo gli sviluppi di questa puntata: Charlotte trova sicurezza in Jack; Daniel si rifugia nel lavoro (e quando mai??!); Aiden continua il suo piano vendicativo contro Emily; insomma, mai un momento di noia negli Hamptons! Emily si concentrerà su un reverendo: Paolo, il quale ha rapporti con i Greyson da molti anni. Il cuore di Emily però, non è forte quanto crediamo e si pentirà presto della scelta commessa.

Le pantomime di Victoria amorevole e Patrick continuano ad animare casa Greyson, ponendo uno scenario completamente irreale! Ridatemi la vera queen Victoria! Nolan sembra l’unico a non risentire il trambusto: tra uomini alla porta e muffin fatti in casa riesce sempre a trovare il sorriso!

Daniel dimostra ancora una volta, la sua fedeltà a Emily: colto dalla sfrontatezza di Margot (sua futura parthner lavorativa), rifiuta delle esplicite avance. Non so voi, ma io nello sguardo di Daniel ho colto tutto tranne il rifiuto! “Il lupo perde il pelo, ma non il vizio”, Emily continua a versare sostanze anomale nei drink della gente; che sia il suo nuovo hobby?

La gente che la circonda comincerà diffidare della nostra vendicatrice, come sua sorella Charlotte che si schiererà dalla parte di Jack. Il barista, sarà tentato a rivelare l’identità di Emily alla figlia dei Grayson ma deciderà poi, di confidarle un altro oscuro segreto.Nolan dimostrerà ancora una volta l’affetto che prova nei confronti di Emily (ship, ship!), aiutandola a capire chi è veramente. Un episodio con risvolti interessanti, che ci rimanda un po’ alle origini della prima stagione. La nostra Emily uscirà vittoriosa o risentirà dei peccati commessi?

Voto 8

Irene

Precedente Grey's Anatomy: Recensione episodio 10x03: Seal Our Fate Successivo Once Upon a Time: Recensione episodio 3x02: Lost Girl