Game Of Thrones: Recensione 6×09: Battle of the Bastards

Game Of Thrones: Recensione 6×09: Battle of the Bastards

Abbiamo dovuto attendere ben nove episodi, ma alla fine eccoci qua. La battaglia tra Ramsay Bolton & Jon Snow, ha finalmente avuto luogo. Una battaglia a dir poco epica, forse anche un pochino prevedibile, diciamocelo, ma comunque senza precedenti. Gli Stark hanno vinto, ma forse quella che ha vinto più di tutti è stata Sansa, che si è dimostrata la vera Bastarda. Finalmente l’ombra di quella ragazzina ingenua se ne è andata, facendo così spazio a una vera donna. Una donna che non poteva che chiedere aiuto a Dito Corto, ovviamente, ma c’è da ammettere che ha giocato bene le sue carte.

Forse addirittura meglio di Jon, che non conosce i giochetti di Ramsay. Jon si è dimostrato comunque un comandante coraggioso, senza paura. Anche in svantaggio di uomini, non si è tirato indietro e ha affrontato la battaglia che gli spettava. Comandato dalla vendetta della perdita di un altro fratello, invogliato dalla protezione verso sua sorella, è ben cosciente di affrontare un grande nemico, tuttavia non si arrende nemmeno un secondo. Ramsay, d’altro canto, è convinto di vincere. Il suo sadismo è sempre epico, accompagnato da una punta di fascino, ammettiamolo. Ramsay è odiato da molti per questo comportamento, ma io devo ammettere che mi mancherà.

Alla fine chi mi conosce lo sa molto bene: ho un debole per i personaggi sadici. Tuttavia, la fine di Ramsay è una libidine per gli occhi, a prescindere. Non poteva che avere l’ultima parola Sansa, che non fa altro che infliggergli la stessa pena che, il nostro caro vecchio Bolton, usa contro i suoi stessi nemici. Ed è così infatti che finisce: sbranato dai suoi stessi amati cani. Salutiamolo quindi così, lo so che in fondo vi mancherà un pochino, ammettetelo! Ma nel complesso, la battaglia avvenuta tra Ramsay e Jon non mi ha annoiato nemmeno un secondo. Mi ha tenuta incollata allo schermo, in un mix di ansia e goduria generale. La 6×09 si è dimostrata un episodio senza eguali, che ha confermato una verità certa. Quando arriviamo infatti al finale della stagione, sappiamo già di venir incontro ad episodi a dir poco epici.

Questo lunedì, sono stata appagata in tutto e per tutto. Non sono rimasta affatto delusa. Non solo mi sono goduta una battaglia a dir poco epica, ma ho anche visto finalmente una scena di tutto rispetto per Daenerys. Vi stavate preoccupando? Solitamente è il primo personaggio che nomino nelle mie recensioni, sopratutto se è proprio lei ad aprire questo episodio. Questa settimana però, ho cercato di resistere, prima che mi diate del ‘favoreggiamento’ verso il suo personaggi. Cari miei, è più forte di me! Non posso che amare e venerare questa donna. Continua ad essere una conferma e una degna Regina. I suoi draghi sono sempre splendidi e le sue scene, seppur possono sembrare ripetitive, mi procurano sempre dei brividi unici.

Lo so, a voi continua a stare antipatica, ma come vi ho già spiegato, io la amo al vostro posto. Quindi no, non riesco ad andare contro Daenerys, che per giunta in questo episodio è stata accompagnata da un Tyrion a dir poco fantastico. Non fatemi scegliere che parte ho preferito dell’episodio però, perché sarebbe per me una scelta alquanto ardua. Però devo ammetterlo, nonostante il mio amore per Daenerys, questa puntata se la portano a casa gli Stark, senza ombra di dubbio. Ma sappiate fin da ora, che se userete questa cosa contro di me, la negherò fino alla mia morte! Quindi, toglietevi quel sorrisetto e iniziate a pensare con grande tristezza che, settimana prossima, ci aspetta ahimè l’ultima puntata della sesta stagione. Non sono pronta a restare senza questo show per un altro anno, proprio no!

Voto 9.5