Forever: Recensione 1×01: Pilot

forever-abc

La storia racconta le vicende del Dottor Henry Morgan, il capo medico legale di New York, un uomo brillante che nasconde un incredibile segreto: è immortale. Al suo fianco il Detective Jo Martinez e il suo migliore amico, Abe, un gentleman di una certa età, saggio e acuto depositario del segreto di Henry.

Ha debuttato ieri su ABC una nuova serie: Forever. Il pilot girava nel web in anteprima da alcune settimane, quindi forse avrete già avuto l’occasione di vederlo! Se invece siete curiosi di iniziarlo, ecco una recensione sul primo episodio!

La recensione:

Sono incappata per puro caso in questo telefilm come è capitato per Madam Secretary, ma a quanto pare il pilot di questa nuova serie tv è uscito ancora lo scorso agosto e dovrebbe iniziare regolarmente da questa settimana negli USA. Che dire, la premessa è anche interessante, ossia il protagonista è immortale. E non un vampiro o un’altra creatura fantastica, semplicemente lui non muore mai o meglio, muore ma poi ritorna in vita in mezzo all’acqua, nudo. Non chiedetemi perché!

A me attirano sempre i telefilm dove troviamo dei protagonisti con dei “poteri” o quant’altro, e anche in questo caso appena ho letto la trama ho dovuto guardarlo per forza! Intanto ho notato subito che il protagonista è lo stesso che ha fatto “I Fantastici 4”, quello che si allungava di cui non ricordo mai il nome, ma a parte questo non ho potuto non notare che il suo personaggio è quasi uguale allo Sherlock Holmes di Robert Downey Jr. Voglio dire, il fatto di notare ogni minimo particolare in tutto, di essere particolarmente sveglio e intelligente, di essere bravo a indagare negli omicidi…è Sherlock! Anche nell’atteggiamento. Però immortale! Ha addirittura un aiutante come Watson! Per questa cosa (secondo me molto copiata) devo dire che il telefilm ha perso punti, ma d’altronde sono riusciti a destare un po’ il mio interesse quando Henry Morgan (il protagonista) è stato contattato da una persona anonima che sostiene di essere un altro immortale come lui. Chi è questa persona? Cosa vuole da lui? Insomma questo è l’ennesimo telefilm che dovrò seguire a causa della mia curiosità, anche perché voglio sapere come evolveranno le cose con l’agente Jo Martinez, ma se Henry dovesse continuare ad essere così uguale al personaggio di Sherlock credo che potrei anche stancarmi presto…staremo a vedere!

Recensione a cura di Anna Nicoli