10 Motivi per cui iniziare Mr. Robot

10 Motivi per cui iniziare Mr. Robot

Miei cari lettori, oggi per ingannare l’attesa ho deciso di proporvi un nuovo articolo! Questa volta però, parliamo di telefilm. Ho subito colto la palla al balzo e, considerata l’uscita imminente della seconda stagione di Mr. Robot, ho pensato bene di trattare proprio di questo argomento! Un telefilm che ho iniziato l’estate scorsa per pura curiosità, anche se con qualche riserva, e che mi ha letteralmente conquistata. Oggi voglio quindi illustrarvi i 10 buoni motivi per cui iniziarlo.. let’s go!

1) Mr. Robot è uno di noi. Elliot Alderson è moltissime cose, ma sopratutto un nerd. Da lui possiamo apprendere un’intelligenza sovrumana. Mr. Robot è geniale. Un insieme di tecnologia, che riuscirà sicuramente ad affascinarvi. Alla fine, noi che guardiamo i telefilm, siamo un po’ come lui. Degli smanettoni nerd, che scoprono qualunque cosa. 

2) Fuck society. Mr. Robot pone sugli schermi un movimento ribelle: quello della vendetta. Se vi siete sentiti oppressi dalla nostra società, questo è il telefilm giusto! Perché Mr. Robot è un mix di argomenti, veritieri e crudeli su quello che ci circonda. Quindi, come potete opporvi a un’idealizzazione della realtà? “Tutto il mondo non è altro che un grande imbroglio. Ci spammiamo l’un l’altro intere cronache su delle stronzate, mascherandole da opinioni, usando i social media come surrogato dell’intimità. Forse abbiamo votato perchè fosse così. Non con le elezioni, ma con le cose, le proprietà, i soldi. Non è una novità. Sappiamo perché lo facciamo.”

3) Psicologia. Non posso che sottolineare la psicologia unica di questo telefilm. Chi mi conosce lo sa: la psicologia mi affascina. A molti annoia, ma se siete delle persone con una personalità e con una attenta minuzia dei dettagli, non potrete che rimanere affascinati dalla psiche dei personaggi in Mr. Robot. Credetemi, è difficile rimanerne indifferenti! Beh, oppure semplicemente non è un telefilm che fa per voi. Sicuramente non è uno di quelli show per passare il tempo, ma da seguire con grande attenzione.

4) Rami Malek. Un nome, una leggenda. E’ il nostro protagonista. Un volto unico, indimenticabile, azzeccato. Difficilmente ve lo dimenticherete. Un buon cast è sempre alla base di un buon telefilm e, Rami Malek, riesce egregiamente a ricoprire il suo ruolo. Un ruolo non semplice, considerando le dipendenze che il personaggio affronta ogni giorno. E poi diciamocelo, mica è da buttare via! 😛

5) Hacking. Chi non ha mai hackerato qualcosa? Suvvia, non nascondetevi. Elliot è uno dei più grandi hacker al mondo. Il suo spionaggio cibernetico è alquanto realistico e potrebbe darvi qualche idea! Quindi si, Mr. Robot potrebbe anche aiutarvi a diventare dei grandi hacker, non si può mai sapere!

6) Musica e fotografia. Le musiche e le riprese di questo telefilm sono a dir poco spettacolari. Credetemi, anche uno che non capisce molto di cinema se ne accorgerebbe. La colonna sonora accompagna bene qualsiasi scena e, il filtro nei dettagli, è innegabile. Come non rimanerne affascinati?

7) Colpi di scena. I colpi di scena non mancano di certo in Mr. Robot. Già dal primo episodio, ci offre una svariata gamma di elementi, da cui è impossibile rimanere indifferenti. All’inizio vi sembrerà lento, senza uno scopo specifico, ma via via vedrete che inizierete a comprendere la psiche malata di questo telefilm. Niente è scontato, tutto può accadere.. quando meno te lo aspetti.

8) Sembra un film. E’ strutturato in modo diverso rispetto ai telefilm a cui siamo abituati. Mr. Robot, puntata dopo puntata, sembra un film a se. Un film a puntate. Ogni episodio non ha un inizio o una fine specifica, ma si sussegue a intervalli curiosi. Non saprei come spiegarvelo, ma se lo inizierete a guardare capirete cosa intendo, no?

9) Trip. Vi sembrerà di vivere un trip, proprio come il nostro protagonista Elliot. Come vi ho accennato poco sopra infatti, Elliot ha qualche dipendenza. O meglio.. troppe! Ebbene, guardando Mr. Robot entrerete in un trip, in cui vi inizierete a chiedere che problemi avete. Mr. Robot è psicolabile, state attenti!

10) Il cast. Abbiamo già parlato del nostro protagonista, ma oltre a lui Mr. Robot ci offre un’altra gamma di grandi attori. Christian Slater ad esempio, che è la colonna portante oltre ad Elliot. Infatti è la sua spalla, nonché… beh, ma se ve lo svelo che gusto c’è? L’importante è che ognuno dei nostri protagonisti sia capace di catturarvi. E credetemi, questo cast ha molto da dire.

Allora, vi ho convinti un pochino? (:

I commenti sono chiusi.