Cari lettori, ben ritrovati con una nuova recensione librosa. Come vi avevo promesso qualche giorno fa, finalmente torno a parlarvi della favolosa Richelle Mead! Specialmente, del secondo libro della The Glittering Court saga, di cui avevo recensito il primo volume QUI.

Titolo: Midnight Jewel

Autore: Richelle Mead

Edito da: Edizioni LSWR

Pagine: 432

Prezzo: 18,90€

Data d’uscita: 25 Ottobre 2017

Trama: Mira non è come le altre ragazze della Corte Scintillante. È sopravvissuta a una guerra, è stata cacciata dalla sua terra natale e scaraventata in un paese dove ha imparato a combattere contro le tante ingiustizie che la circondano. Nel Nuovo Mondo, Mira progetta di guadagnarsi il riscatto dal contratto di matrimonio e di essere finalmente libera. A bordo della nave, si propone come informatrice a un passeggero, il sardonico e distaccato Grant Elliott, che ha scoperto essere una spia della prestigiosa agenzia McGraw oltre che il suo lasciapassare per la libertà. Saltata la copertura, Grant non ha altra scelta se non ingaggiarla. Mira si applica giorno dopo giorno per imparare l’etichetta e le usanze che le permetteranno di guadagnarsi l’anonimato. Di notte indossa una maschera e scivola in città, per combattere l’ingiustizia e la corruzione a modo suo, impressionando Grant con le sue straordinarie capacità e intuizioni sui fermenti di rivolta. Ma la cospirazione non è la sola cosa con cui dovranno combattere… Nessuno dei due può ignorare l’attrazione che divampa tra loro, talmente intensa da minacciare di far crollare tutto quello per cui Mira ha lavorato con tanto impegno. Avendo la libertà finalmente a portata di mano, potrà rischiare tutto per amore?

La serie The Glittering Court è composta da:
1. The Glittering Court (The Glittering Court)
2. Midnight Jewel (Midnight Jewel)
3. Titolo da definirsi – nel 2018 in lingua originale

La mia recensione:

Ben ritrovati alla Corte Scintillante, sebbene con un personaggio diverso. Si tratta di Mira, della quale abbiamo potuto leggere qualche piccolo riferimento nel primo romanzo della The Glittering Court saga. Adelaide e Mira sono molto diverse tra di loro e, devo ammettere che tra le due, continuo a preferire la prima. Mira è un personaggio che mi è entrato meno nel cuore, anche se non manca di fascino. Come vi ho detto, essendo molto diversa dalla nostra prima protagonista, non poteva che odiare i balli, preferendo invece una sana avventura. Questa sua imprevedibile passione, la farà avvicinare a Grant, un uomo che saprà darci certamente delle sorprese, forse anche più di Mira stessa. Grant infondo è un uomo imprevedibile, che non si può di certo definire! 

Mira inizierà un viaggio senza fine, tra navi di pirati e balli di corte. Le sue scappatoie e il suo latitare alla Corte Scintillante verrà presto spiegato, ma non resta a me guastarvi la sorpresa. Richelle Mead in questo secondo volume crea un personaggio certamente più avventuroso, pieno d’energia e sempre pronto a combattere. Nonostante ami solitamente i personaggi con queste caratteristiche, Mira non è riuscita a mio avviso a colmarle appieno. Le ha forse colmate più Grant, infatti non ho potuto che innamorarmi di lui. Midnight Jewel si allontana dal mondo sfarzoso che ben conoscevamo, catapultandoci così in un altro mondo tutto da scoprire. Voi lettori ne rimarrete sicuramente stregati!

Puoi acquistarlo qui:

[banner]
Commenti disabilitati su Recensione: “Midnight Jewel” di Richelle Mead