Pretty Little Liars: Recensione 6×07: Oh Brother, Where Art Thou

Io vi giuro che non so più cosa commentare. Ogni settimana Marlenona ci offre queste puntate no sense, che mi fanno solamente mettere le mani nei capelli! Non so chi sia più intelligente tra le quattro ormai: tra Aria che pensa che il chip suoni dal collo, a Spencia che droga involontariamente il suo ragazzo, a Emilio che pensa solo a farsi le fighe, e infine a Hanna che.. beh, lei è l’unica che si salva! In tutto ciò, non poteva che tornare un personaggio inutile come Claire, MA CHI CAZZO SE LA RICORDAVA A QUESTA?

E giustamente non poteva nemmeno mancare la gelosia si Emilio, con tanto di kiss free con SarAccalaBaldracca, tanto lei è sempre pronta! Non si sa come, ma nonostante Emilio si sia dimenticata di controllare se SarAcca dispone del chip come le altre, si sia comunque ricordata di chiamare Alison! Voleva ovviamente assicurarsi un orgia tra lei, SarAcca & Ali. La poveretta (Alison), non scopre di certo dalle sue quattro amiche strampalate che Charles è vivo.. macché! Lo scopre da suo padre che in questa stagione ha deciso di rompere il cazzo ogni settimana, tant’è che la povera figliola è costretta a imbottirlo di sonniferi.. non c’è limite al peggio! Cosa poteva mancare? Ma la chiamata alla polizia, mi sembra giusto! Dopo 6 stagioni in cui non ti sei azzardata ad alzare la cornetta per chiamare il 911, sei colpita da un lampo di genio! Non so nemmeno io se esserne sollevata o rammaricata guarda!

Ma passiamo al ritorno del lupetto: Mike. Ha deciso di fare giusto una scappatina a Rosewood e lasciare i Doctors a Beacon Hills! Ovviamente come se nulla fosse chiede di Mona, addirittura vuole che Mona non lo chiami! Ma poi ci ripensa, scatta come un alfa e va a prendersi il suo bacetto.. per poi non chiedere nemmeno mezza parola a Mona! Parte tutto bello convinto: “Mona, ti ho coperto, ho fatto tutto quello che mi hai chiesto senza un perché.. ma chissene importa, te slinguo comunque!” Ma non pensi a noi poveri fan, che aspettiamo una cazzo di misera risposta? Già ci dobbiamo sorbire 40 minuti di noia, conditi da uno pseudo piano che ovviamente fallisce.

Spencer, vedi cosa porta la tua mania della droga? A non fare un cazzius di utile, sei contenta adesso? Vatti a mangiare gli orsetti di gomma da sola, sempre se ne trovi altri, perché Toby se li è mangiati tutti! Io non ho mai visto così tanto trash, come un poliziotto che manca il bersaglio a causa delle caramelle.. e poi dobbiamo pure pensare che i dolci non creino dipendenza! In tutta questa inutilità, scopriamo però una cosa interessante. Vi starete chiedendo a cosa mi riferisco, beh.. Charles ha un nuovo nome!

Dopo essere passato da: -A, -C, Charles, Charlie, Chuck, Chip, Chop, Charles è morto… ora è il momento di Freddie! Probabilmente sarà un parente di Freddy Krueger a questo punto, non trovo altre spiegazioni! Quindi, per il compleanno si merita un pacchetto di fonzies! E voi, cosa volete regalargli? Io tra le altre cose, vorrei solo dare una padellata in testa a Marlene King, ma non posso vedermi direttamente la 6×10, invece di vedermi queste puntate no sense dove scopro solo che Rosewood è una lesbo town e la Milf guadagna bene a darla via? No, a quanto pare no!

Voto:

2

P.S. Happy Birthday FreddyCharlesCharlieChuck!

[banner]
Commenti disabilitati su Pretty Little Liars: Recensione 6×07: Oh Brother, Where Art Thou