Once Upon a Time: Recensione 5×03: Siege Perilous

No sentite, io vi avevo avvisati che questa storyline su Camelot mi avrebbe annoiato a morte. Cosa potrà interessarmi di un episodio dove per quaranta minuti Charming è alla ricerca di un fungo? Un fungo con strani poteri velenosi, che servirà per liberare Merlino dall’albero? Non è una parodia ahimè, è once upon a time. In poche parole, ho appena visto quaranta minuti di Charming che è costretto ad attraversare un ponticello instabile, situatosi sopra un lago maledetto. Dall’altra parte troverà ovviamente il fungo appoggiato sull’unico sasso vivente, circondato dal nulla. Questo fungo poi lo perderà, mentre farà una battaglia sul ponticello sull’acqua, ma poi lo ritroverà grazie a Re Arturo o come si chiami. A quanto si trova il vostro livello d’interessamento? Perché vi assicuro, il mio è nettamente al minimo.

Già a me Charming non sta simpatico, lo trovo essenzialmente inutile, poi se mi devo anche vedere episodi che non portano a nulla.. siamo a cavallo. Ci sono stati così pochi elementi che non saprei nemmeno di cosa parlarvi, pensate un po’ voi! In primis Lancillotto è tornato dal regno dei morti non si sa come né perché, tant’è che la stessa Snow si fa due domandine. Ma si sa, in questo telefilm rispuntano tutti come funghi e non muoiono mai. A no, aspettate, muore solo Neal perché ovviamente era scomodo ai Captain Swan e quindi bisognava farlo fuori. Dopo la resuscitazione di Lancillotto, apprendiamo con grande NON stupore che Arturo è cattivo, manco avessimo scoperto l’acqua calda. Non per dire, ma io l’avevo capito. Non è colpa mia se sono perspicace.

Basti vedere la spada con la punta del pugnale dell’Oscuro, chiunque (a mio avviso) avrebbe potuto far 2+2 con solo quell’informazione. Tra l’altro Artù sa anche guidare, pensate un po’ voi! Non ci è dato sapere in quale epoca abbia imparato tale arte. Ma Arù in fondo è un vero signore, va a funghi con Charming e lo nomina pure Cavaliere, chi non vorrebbe un amico così? Ma d’altronde non ci interessa se Artù fabbrica le pozioni dal colore della pelle di Zelena, quello che ci interessa è il risveglio di Rumple. Ovviamente parlo per voi è, perché a me ormai Rumple proprio è scaduto. E’ praticamente un cattivo (se così si può dire) inutile e avrebbe fatto più la sua porca figura a morire. Per fortuna c’è, diciamo, un po’ di speranza sulla via, grazie alla mia Belle.

Anche se ormai Belle ha sopportato ormai tutto per Rumple, quindi, quasi quasi, rimanere vedova sarebbe stata una benedizione del cielo. Ma considerano so bene quanto Belle ami Rumple, spero quasi che lo porti ad essere un personaggio meno inutile. Anche se ormai c’è poco da resucitare, per così dire. Tuttavia, ora che il nostro ex Oscuro si è risvegliato dal profondo sonno, manco fosse la bella addormentata, non poteva non fare una specie di “accordo” con il nuovo Oscuro. Qualcosa di più prevedibile e scontato non ci poteva essere. Gli schemi sono sempre quelli da non so ormai quante stagioni, Rumple sarà quindi costretto a collaborare con Emma, come tra l’altro stava già facendo nella versione del suo subconscio. Io spero che questi storyline su Camelot giungi in fretta al termine, sennò finirò per guardarmi gli episodi con i bicchieroni di caffè!

[banner]
Commenti disabilitati su Once Upon a Time: Recensione 5×03: Siege Perilous