FAKIN>>G

Faking it: Recensione 2×08: Zen and the Art of Pageantry

La mia recensione:

Aspettavate tutti questo momento.. confessate! Liam ha finalmente rivelato a Karma la verità! Ahhh, ne ero certa. Quante volte ho detto nelle mie precedenti recensioni “ma quanto reggerà ancora Liam?”.. ed ecco qui. Insomma, come sempre si è messo a nudo dopo la confessione di Karma ai genitori.. che era un WTF allucinante. Cioè, non bastava avere l’attenzione di tutti.. ora vuole pure l’orgoglio dei genitori! Il personaggio peggiore di sempre, mi spiace dirvelo. Comunque, questo è un mio pensiero personale, quindi sotterrate l’ascia di guerra! Passiamo ad Amy, che si conferma la mia preferita insieme a Lauren.. come biasimarmi? Quest’ultima ha ascoltato le mie preghiere e si è aperta con Theo.. evviva!

Shane poverino con il suo “ragazzo” ha avuto una grossa delusione. Il suo discorso non fa una piega ed è un problema che è presentissimo al giorno d’oggi, quindi mi è piaciuta la scelta dei produttori di inserirlo. Questo telefilm potrà sembrare banale, solo per ridere, ma in realtà racchiude tante verità. Accettazione di donna con donna o uomo con uomo e questo secondo me è bellissimo. Mi è piaciuto anche il discorso di Lauren al concorso di bellezza.. alla fine la bellezza è interiore (Smettetela quindi di guardarvi allo specchio!). Temi molto importanti vengono quindi sottolineati in questo episodio, insieme alla rivelazione che tutti aspettavamo! Come reagirà Karma? Come affronterà Amy? Ho bisogno del prossimo episodio!

Voto 9

[banner]

 

Commenti disabilitati su Faking it: Recensione 2×08: Zen and the Art of Pageantry