castle-banner

Castle: Recensione 7×05: Meme is Murder

La recensione:

Puntata agghiacciante quella di questa settimana, incentrata principalmente sul cyber-bullismo!

Castle e Beckett si ritrovano a indagare sull’omicidio di una celebrità della rete, diventata famosa perché postava alcune sue foto “comiche”…ma esistono davvero celebrità del genere? Io sapevo al massimo delle fashion blogger…comunque tornando a noi, proseguendo con le indagini riescono a individuare il killer, che nel frattempo usava un social network per sfottere la polizia. Si scopre che in passato era stato vittima di bullismo da dei suoi compagni che avevano postato un suo video nudo, e ora ha architettato tutto ciò per vendetta. Riusciranno i nostri eroi a salvare le ultime due vittime designate? Anche se non vi rispondo per non rovinarvi la sorpresa direi che il responso è abbastanza scontato!

In generale ho apprezzato molto la puntata e il tema trattato, che alla fine è molto attuale e anche un problema serio dal mio punto di vista, e devo dire che l’attore che hanno assunto per interpretare il killer era abbastanza inquietante! Alla fine ero quasi certa che Beckett non sarebbe riuscita a farlo parlare, invece come tutti i film/telefilm ci insegnano i cattivi non riescono mai a tenere il becco chiuso e a farla franca! Per il resto devo ammettere che il video finale per promuovere il nuovo libro di Castle è una cosa che mi farà veramente fare gli incubi…ma cos’era quell’obrobrio??? Assurdo, ma divertente allo stesso tempo. Se non lo avete visto correte a vedere la puntata perché merita davvero! Ormai i nostri protagonisti sono tornati in carreggiata, ed è così che mi piacciono: innamorati e sempre uniti a risolvere omicidi!

Voto: 8

Recensione a cura di Anna Nicoli

[banner]

Commenti disabilitati su Castle: Recensione 7×05: Meme is Murder