Teen Wolf: Recensione 5×18: Maid of Gevaudan

Teen Wolf: Recensione 5×18: Maid of Gevaudan

Se c’è una cosa che odio nei telefilm, sono le puntate strutturate per via narrativa. Non riesco a farmele piacere in nessun modo, nemmeno volendo. Quindi, non appena mi sono ritrovata a premere play alla 5×18 di Teen Wolf, ero quasi tentata di fuggire il più lontano possibile. Ma, ahimè, proprio in questa puntata hanno deciso di rivelare l’identità della bestia. Una scoperta alquanto prevedibile, se proprio vogliamo dirlo. Non ho mai fatto previsioni sulla Bestia nelle mie recensioni, sperando proprio di trovare un vero e colpo di scena al momento della rivelazione. E invece niente, non c’è stato verso.

La bestia è Mason, che era ormai il personaggio più gettonato da vari episodi a questa parte e, se proprio vogliamo dirlo, alquanto irrilevante. Certo, Mason ci fa divertire e tutto quanto, ma non è sicuramente un candidato che ci lascia disarmati. Anche nella storia originale l’identità della Bestia pecca di originalità. Il fratello di Marie Jeanne?! Jeff mio, ma sei serio o stai scherzando? Hai peccato in tutto e per tutto. In entrambi i casi non ci ho trovato nulla di sconcertante.

Anzi, vi devo confessare quanto mi sono annoiata in questo episodio. Se mi annoio negli episodi di Teen Wolf, c’è proprio qualcosa che non va. Accade raramente, ma il flashback della narrazione l’ho trovato terribilmente lento. E’ stato chiaramente inserito solamente per dar la possibilità ad Allison di girare un episodio. E per la cronaca, non ero di certo impaziente di rivederla. O se proprio, non avrei scelto questo flashback inutile per farla tornare sugli schermi di Teen Wolf.

Ma come si suol dire, il mondo è bello perché è vario! Mi ritrovo qui a fare una recensione in cui non so proprio dove arrampicarmi. Non so nemmeno cosa dirvi, l’unica parola che mi viene in mente è solo una: delusione. Ma come sapete cerco sempre di varcare ogni possibilità. Come strutturerà Jeff la doppia personalità di Mason? Lo salverà? Oppure morirà insieme alla bestia? Ci sarà comunque il fatidico scontro con il Mastino Infernale? Sono queste le domande in cui ormai spero in una risposta più soddisfacente. 

E poi è giusto chiedersi: dove sono finiti Theo e i dottori del terrore? Negli ultimi episodi sono stati chiaramente messi da parte per la storyline della Bestia. Non mi è piaciuta appieno questa scelta, in quanto trovo molto più interessanti i Dread Doctors, rispetto appunto alla Bête du Gévaudan. Ma spero di ricredermi negli ultimi episodi di questa quinta stagione, che mi sta piacendo a tratti. Era partita molto bene, ma si sta chiaramente perdendo in questa seconda parte.

Voto 6