Recensione: “THE HEIR” di Kiera Cass

Cari lettori, sono qui per parlarvi di una saga che molti di voi credevano conclusa. E’ una saga che ho amato e seguito dal primo libro, innamorandomi senza sosta e ritegno a ogni nuova pubblicazione. Ringrazio di cuore la Sperling e Kupfer per avermi inviato la copia cartacea del romanzo e mi raccomando, continuate a leggere se volete scoprire di che libro sto parlando!

THE HEIR KIERA CASSTitolo: THE HEIR

Autore: Kiera Cass

Edito da: Sperling e Kupfer

Pagine: 348

Prezzo: 17,90€

Data d’uscita: 5 Maggio 2015

Trama: Sono passati vent’anni da quando America Singer ha partecipato alla selezione e conquistato il cuore del principe Maxon. Ora, nel regno di Illea, è tempo di dare inizio a una nuova selezione. E questa volta sarà la giovane principessa Eadlyn a scegliere tra i trentacinque pretendenti arrivati a palazzo. Non si aspetta certo che la competizione possa regalarle la stessa favola d’amore dei suoi genitori. Ma scoprirà presto che il suo lieto fine non è poi così impossibile come aveva pensato.

La serie The Selection è composta da:

0.5 The Prince

1. The Selection

2. The Elite

2.5 The Guard

3. The One

4. The Heir

5. inedito

Puoi acquistarlo qui:

La mia recensione:

Bentornati nel regno di Illea! Sono così emozionata! Anche dopo 20 anni (nella narrazione, s’intende!), Kiera Cass ha fatto centro. Quando una saga che pensavi conclusa, decide di continuare all’improvviso, non sai bene che emozioni provare. Da una parte hai una gran paura che sia solamente una strategia commerciale, mentre dall’altra temi di non emozionarti come in principio. Sono contentissima di informarvi che “The Heir” ha saputo sorprendermi più della storia originale! La maggior parte di noi conosce la saga di “The Selection” per America & Maxon, ma con questo quarto libro possiamo scoprire il punto di vista di Eadlyn. La giovane principessa, figlia dei due innamorati che per tre libri ci hanno fatto spazientire con le loro indecisioni, è costretta a organizzare una selezione. Questa scelta dell’autrice potrebbe sembrare ripetitiva ai vostri occhi, ma non lo è. Innanzitutto ci viene mostrata una selezione del tutto nuova rispetto a quella che ha reso protagonisti Maxon & America. I partecipanti sono ovviamente maschili e la protagonista dovrà scegliere tra tanti pretendenti, che nemmeno lontanamente vorrebbe conoscere!

Non che America sia stata ben disposta in passato con Maxon, ma Eadlyn è peggio di sua madre, ve lo assicuro! The Heir mi ha convinto più degli altri libri soprattutto per la varietà offertasi. A differenza di Maxon, Eadlyn è molto più incerta. Non è convinta di innamorarsi e non riesce a prendere la selezione seriamente. Proprio per questo, è difficile sapere chi sceglierà alla fine. Beh, forse si può intuire, ma non quanto Maxon & America! Questo lato del libro mi è piaciuto tantissimo, perché lascia il lettore un po’ smarrito. Maxon & America erano destinati dalla stessa trama, ma Eadlyn chi sceglierà?

<< Ricordai quello che avevo provato al mio primo appuntamento con Hale, a come mi fossi sentita scoperta di fronte a lui. Questa volta mi sembrava di essere dall’altra parte, come se avessi guardato al di là del dovere e della preoccupazione e del rango e avessi visto il vero cuore di una persona. Ed era bellissimo.>> Da “The Heir”

Lo stile di Kiera Cass si conferma brillante e facile da leggere. Scorre via che è una meraviglia, difficilmente riuscirete a chiudere il libro! Tra gli intrighi a corte e gli avvenimenti politici, The Heir non si fa mancare proprio nulla. Ci offre la situazione del popolo dopo l’abolizione delle caste, ma anche una selezione movimentata. Come si fa a non innamorarsi di un libro così? Ho sempre amato questo bilanciamento tra politica, amore e regno, perché si distanzia molto dai soliti romanzi d’amore che troviamo in commercio. Non vorrei svelarvi troppo dei pretendenti e dei miei favoriti (soprattutto uno!), perché vorrei lasciare a voi l’opportunità di leggere questo libro come ho fatto io.

<Si chinò, le sue labbra incontrarono le mie. Prima indugiò, poi iniziò a baciarmi, piccoli baci dolci e leggeri, quindi sempre più intensi e profondi. Non ero mai stata baciata in quel modo (….)>> Da “The Heir”

So per certo che apprezzerete i parallelismi con i primi tre libri, che ci hanno fatto innamorare questa saga, perché è sempre un piacere poter rileggere dei principali protagonisti. Infatti, anche se la narrazione è dal punto di vista di Eadlyn, non mancheranno scenette tra Maxon & America viste con gli occhi della figlia! Che dirvi di più per farvi capire quanto ho amato il ritorno di Kiera Cass in libreria? Non potete assolutamente perdervi questa lettura!

I commenti sono chiusi.