Recensione: “Mystic City” di Theo Lawrence

Quando si tratta di distopici non riesco a frenarmi, devo parlarne con qualcuno! Oggi sono qui per recensire un romanzo che ho adorato letteralmente e che appena ho finito mi sono chiesta: ma come ha fatto a non piacere? Insomma, ho bisogno di metterci una buona parola!

Mystic-City-le-tazzine-di-yokoTitolo: Mystic City

Autore: Theo Lawrence

Edito da: Mondadori

Pagine: 400

Prezzo: 17,00 €

Data d’uscita: 17 Giugno 2014

Trama: Manhattan è stata sommersa dall’acqua. In una New York del futuro, vittima del riscaldamento globale, i quartieri sono rigidamente divisi: la zona più elevata è abitata dai ricchi, mentre la classe inferiore è costretta a vivere nello squallore delle Profondità, ai livelli più bassi. I capi corrotti della città ricca sopravvivono grazie all’energia generata dai mistici, rappresentanti della classe inferiore dotati di capacità magiche. Come nella tragedia di Shakespeare, accade l’impensabile: Aria, figlia di un ricco criminale, si innamora di Hunter, un mistico ribelle e rivoluzionario, determinato a cambiare il destino del suo popolo. Un amore proibito tra due famiglie nemiche è destinato a portare lutti e dolore, ma anche a cambiare per sempre la vita di Aria e del suo mondo.

La mia recensione:

Quanto desideravo leggere questo libro! Non sono riuscita a comprarlo per mancanza di fondi e ho dovuto aspettare la mia amata biblioteca per metterci sopra le mie adorate manine, ma alla fine l’ho letto. Certo, forse la prima cosa che colpisce di questo libro è la copertina, ma per me no. Ho letto la trama e me ne sono innamorata subito! Nonostante sia un pochino spoilerosa, a me non ha rovinato la visione del libro, assolutamente no! E’ vero, forse è un pochino prevedibile, però l’ambientazione è qualcosa di spettacolare. Non ho affrontato il libro con troppe pretese, cosa che forse molti di voi hanno fatto sperando davvero di trovare al 100% una storia ispirata alla “Romeo & Giulietta”, oppure di trovare un distopico pieno d’azione! Toglietevi dalla testa queste idee e affrontate questa storia come viene messa su carta. Già ci vedo un film, sarebbe assolutamente perfetto. Ho letto tantissimi pareri su “Mystic City”, e c’è chi addirittura lo considera confusionario o lento. Io non ho trovato nulla di tutto ciò, anzi ben altro! Sarà forse perché è ambientato nella mia città preferita in assoluto, ovvero New York? E poi c’è la minaccia affascinante dei Mystic che non fa altro che accentuare la mia curiosità! Tutto viene gestito da Lawrence in modo assolutamente GENIALE e coerente.

tumblr_mnw2i4Xfsc1qeuvefo1_r1_500E’ vero, capisci dalla prima pagina il vero amore di Aria (la protagonista) ma questo secondo me non toglie la bellissima idea di sottofondo! In più, anche se il libro ha poco di distopico, riesce a dividersi nella sua completezza in modo omogeneo, partendo da una semplice perdita di memoria fino ad arrivare alla guerra più assoluta! Insomma, per vedere un po’ di azione saranno dovute passare più di 200 pagine, ma ne vale assolutamente la pena! Lo so, sono debole alle storie d’amore tormentate, non ci posso fare nulla! Quello che vi posso dire è: date una chance a questo libro senza aspettarvi un must. Leggetelo con spensieratezza, innamoratevi della storia, immaginatevelo nella vostra teste e figuratevi quei fantastici scenari nella vostra mente.

Valutazione:

★★★★

Quattro stelle molto molto piene!

I commenti sono chiusi.