Recensione: “Oltre i Limiti” di Katie McGarry

Cari lettori, ci sono giornate in cui la voglia di rileggere un libro si fa sentire. Questo è il caso di “Oltre i limiti” di Katie McGarry. Un libro che mi ha toccato particolarmente e che ho deciso di condividere con voi.

2zdoe1fTitolo: Oltre i Limiti

Autore: Katie McGarry

Edito da: De Agostini

Pagine: 432

Prezzo: 14.90 €

Data d’uscita: 21 gennaio 2014

Trama: Nessuno sa cosa sia successo a Echo Emerson, la ragazza più popolare della scuola, la notte in cui le sue braccia si sono operte di cicatrici. Nemmeno lei ricorda niente e vuole solo ritornare alla normalità, ignorando i pettegolezzi e le occhiate sospettose dei suoi ex-amici. Ma quando Noah Hutchins – il “bad boy” del quartiere – irrompe nella sua vita con la sua giacca di pelle, i suoi modi da duro e la sua inspiegabile tenerezza, il mondo di Echo cambia. All’apparenza i due non hanno nulla in comune, e i segreti che custodiscono rendono complicato il loro rapporto. Eppure, a dispetto di tutto, non riescono a fare a meno l’uno dell’altra. Dove li porterà l’attrazione che li consuma e che cos’è disposta a rischiare Echo per l’unico ragazzo che potrebbe insegnarle di nuovo ad amare?

La mia recensione: 

423 pagine di emozioni. Echo & Noah ce la mettono tutta per conquistarmi e ci riescono appieno. Non credo bastino parole per descrivere questo libro. E’ drammatico, romantico, intelligente, riflessivo e… mille altri aggettivi che ora non mi vengono in mente. Quello che mi ha certamente stupita in questo Young Adult è la crescita. Una crescita difficile, sofferta e tormentata dai demoni del passato. Echo è sicuramente la più colpita: deve convivere con la morte di suo fratello e con le sue cicatrici. Il giorno in cui se l’è procurate per lei è un mistero, l’ha rimosso per paura di ricordare quegli atroci avvenimenti causati da sua madre. Echo però attualmente cerca solo la normalità e la desidera con una grande forza. Questa è una delle tante sfaccettature che mi ha sorpreso del suo personaggio. Per la prima volta dopo tanto tempo ho trovato una protagonista con un cervello. Certo, quando si tratta di Noah..

<< Mi aveva descritto perfettamente. Non amavo nessuno, a eccezione dei miei fratelli. Echo meritava di meglio. Una persona migliore di me. Una sola opportunità. Prendila o vattene a casa. Baciarla e rischiare di legarmi a lei, o lasciarla e restare a guardare mentre qualcun altro si godeva quel che avrebbe potuto essere mio.>> Noah Da “Oltre i limiti”.

Lui è bello e dannatamente azzeccato. Il suo personaggio è il fulcro di questa storia, nonché dannatamente fantastico per i miei scleri da fangirl. Sotto l’aria di donnaiolo nasconde un cuore d’oro, che riserva solo ai suoi due fratellini più piccoli, gli unici per cui vale la pena lottare. L’autrice divide la narrazione tra i due personaggi concedendoci una visione a 360° che ho letteralmente amato, calibrando perfettamente le scelte di ognuno di loro. L’incontro di Echo & Noah serve a tutti e due per crescere e maturare, per sviluppare un rapporto unico e irripetibile. L’amore che si consuma tra di loro non può che farmi battere il cuore ed emozionare.

<< I tipi come Noah Hutchins mi mandavano in bestia. Usava le ragazze come fazzoletti di carta, fumava le canne e.. quella mattina mi aveva trattata come un’idiota. Non che la cosa mi sorprendesse! Avevo seguito un paio di corsi con lui lo scorso quadrimestre: entrava in aula con l’aria da padrone del mondo, e sorrideva compiaciuto a tutte quelle che gli facevano gli occhi dolci.>> Echo Da “Oltre i limiti”

La McGarry riesce a farmi incuriosire anche con i suoi personaggi secondari (Beth & Lila), dei  quali non vedo l’ora di leggere il punto di vista. Oltre i Limiti è riuscito a conquistarmi con la sua dolcezza, facendomi immedesimare in queste due storie così travagliate. E’ riuscito a portarmi in scenari toccanti, a farmi riflettere e a farmi innamorare. Non è certamente un libro che si può dimenticare.

 

Precedente Mistresses rinnovato per una 3° Stagione! Successivo Recensione: "Complice la notte" di Katie McGarry