Recensione: “Grey” di E. L. James

Cari lettori, oggi parliamo del mio maniaco del controllo preferito: Christian Grey. Ok, non è mio ma poco importa. Fangirl e non del mondo di Cinquanta sfumature, hanno atteso con ansia questo punto di vista e, finalmente, hanno potuto leggere i pensieri di quell’uomo così criptico e tormentato. Ma io ve ne parlerò meglio a breve! Ringrazio la Mondadori per avermi inviato una copia cartacea del romanzo, ancora una volta non ho potuto resistere a questo mondo folle ed erotico.

61Ek1USE8dLTitolo: Grey

Autore: E. L. James

Edito da: Mondadori

Pagine: 550

Prezzo: 19,00€

Data d’uscita: 3 Luglio 2015

Trama: Christian Grey ama avere il controllo su tutto: il suo mondo è ordinato, metodico e completamente vuoto fino al giorno in cui Anastasia Steele irrompe nel suo ufficio come un turbine con il suo corpo incantevole e i suoi splendidi capelli castani. Lui cerca di dimenticarla, ma invece viene travolto da una tempesta di emozioni che non riesce a capire e a cui non può resistere. A differenza di tutte le donne che Christian ha conosciuto prima di lei, Ana, timida e ingenua, sembra arrivargli dritto al cuore, un cuore freddo e ferito, e vedere oltre la sua immagine di imprenditore di successo e il suo stile di vita esclusivo e lussuoso. Con Ana, Christian riuscirà a scacciare gli incubi della sua infanzia e i fantasmi del passato che lo perseguitano ogni notte? Oppure i suoi oscuri desideri sessuali, la sua ossessione per il controllo e l’odio verso se stesso che riempiono la sua anima allontaneranno Ana e distruggeranno la fragile speranza che lei gli sta offrendo?

Puoi acquistarlo qui:

La saga di Fifty Shades è composta da:

1. Fifty Shades of Grey (Cinquanta sfumature di grigio)

2. Fifty Shades Darker (Cinquanta sfumature di nero)

3. Fifty Shades Freed (Cinquanta sfumature di rosso)

4. Grey (Grey)

La mia recensione:

Finalmente la mente di Christian Grey è di dominio pubblico. Quante volte leggendo Cinquanta Sfumature mi sono chiesta cosa pensasse, cosa facesse o cosa nascondesse! Beh, finalmente E. L. James ha deciso di porre fine al mio tormento, regalandomi una nuova ottica del libro più erotico e discusso di sempre. Leggere per l’ennesima volta la storia di Ana & Christian, potrebbe sembrar a dir poco snervante, ma non per me. Molti aspetti, come quello delle email, sono ovviamente identici al primo libro che tutti noi conosciamo, ma Grey offre comunque una panoramica più dettagliata dei personaggi circostanti. Uno di questi è ovviamente Elena Lincoln. Ebbene sì, finalmente scopriamo qualcosa di più sulla nostra Mrs. Robinson! In più, veniamo coinvolti a 360° nell’ambiente lavorativo di Mr. Grey. Vediamo come si relaziona con le sue mille dipendenti bionde, con Mrs. Jones e via dicendo, oppure scopriamo i pensieri sulle sue ex sottomesse. Non stati solo i personaggi circostanti a trarmi ancora una volta nell’inganno di Cinquanta sfumature, ma anche i profondi e nascosti sentimenti di Christian Grey! Perché signori e signore, anche Christian ha un cuore.

<<Quando riapro gli occhi, lei si avvicina e preme il suo corpo contro di me. Mi afferra i capelli, li tira con delicatezza cercando con le sue labbra le mia. E io resto lì a osservarla come se fossi uno spettatore, esterno al mio corpo. Le nostre bocche si toccano, e io chiudo gli occhi quando lei mi forza le labbra con la lingua. Il suo incantesimo è rotto soltanto dai miei gemiti.>> Da Grey.

E’ stata una piacevole sorpresa poter finalmente leggere cosa pensasse in determinati momenti, che vissuti attraverso gli occhi di Ana, lo ponevano in una luce non di certo rosea. Ma Christian Grey ogni giorno affronta i demoni del suo passato.. beh, sappiamo tutti quanti la sua storia (credo!). Insomma, ancora una volta è impossibile non rimaner affascinati dal maniaco del controllo. Per quanto mi riguarda, la parte più interessante l’ho trovata nel finale del libro. Dal punto di vista di Ana, quelle ultime pagine sofferte, sono state per me uno strazio da sopportare. Ma come ha vissuto quei momenti il nostro Grey? Come ha tenuto a bada i suoi tormenti e le sue incertezze? E’ pronto a impegnarsi con Ana?

<<Il mio premio è un bacio virtuale. Ignorando il modo in cui mi fa sentire, le lascio intuire che è la benvenuta. Il mio umore è un po’ migliorato mentre mi dirigo verso la palestra dell’albergo. Mi ha mandato un bacio…>> Da Grey.

Grey ha surclassato le mie aspettative, in quanto è riuscito a tenermi incollata pagina per pagina. E’ vero, a volte la James si sofferma su troppe scene/momenti, diventando alquanto prolissa, ma io ne ne noto la differenza. Forse anche grazie al coinvolgimento che mi danno questi due personaggi, che hanno sempre qualcosa di nuovo da dire. Insomma, non saprei sinceramente che dirvi per invogliarvi nella lettura, ma sicuramente la curiosità sarà più forte di voi stessi.

Precedente Scream: Recensione 1x03: Wanna Play a Game? Successivo Under the Dome: Recensione 3x05: Alaska