Recensione: “Dopo di te” di Jojo Moyes

Buonasera lettori, l’estate sta finalmente arrivando e con essa tantissime recensioni per voi! Quando fuori esce il sole, bisognerebbe però parlare di argomenti allegri, fino a quando non ci si imbatte in un libro di Jojo Moyes! E non una lettura qualunque, bensì il seguito di Io prima di te. Ringrazio ovviamente la splendida Mondadori per avermi inviato una copia cartacea del romanzo; non vi resta che proseguire con la lettura del post per scoprire cosa ne penso!

61HloQpmksLTitolo: Dopo di te

Autore: Jojo Moyes

Edito da: Mondadori

Pagine: 384

Prezzo: 18,00€

Data d’uscita: 3 Maggio 2016

Trama: Come si fa ad andare avanti dopo aver perso chi ami? Come puoi ricostruire la tua vita?  Tutti perdiamo qualcuno, ma c’è sempre un “dopo” e questo è il messaggio molto forte e positivo che Jojo Moyes dà alle sue lettrici, un sequel non scontato e pieno di colpi di scena.

La serie Me Before You è composta da:
1. Me Before You (Io prima di te)
2. After You (Dopo di te)

Puoi acquistarlo qui:

La mia recensione:
Parlare di questo libro è per me difficilissimo. Io prima di te è sicuramente uno dei miei libri preferiti e, leggerne il seguito senza uno dei personaggi principali, è stato alquanto strano. Se ancora non avete letto il primo libro, fermatevi qui e non proseguite ovviamente con questa recensione, che conterrà spoiler sulle vicende narrate in precedenza. Ebbene, niente Will. Will ci ha lasciati, si è tolto la vita. Lou porta il suo lutto con estrema tristezza, la sua vita è chiaramente cambiata da quel fatidico giorno, come era inevitabile che accadesse. Se pensate di trovarvi un libro drammatico, pieno di pianti e strappamenti di capelli, avete sbagliato però lettura. Dopo di te non è nulla di tutto questo. E’ più che altro una rinascita, caratterizzata da momenti felici, tristi e quotidiani. Lou deve crearsi una nuova vita, una vita dove Will non fa parte della sua quotidianità. Vi sentirete un po’ traditi dalla nostra Lou, che in realtà non fa nulla di sbagliato. Noi lettori, come giusto che sia, vorremmo poter ancora assaporare Will. Vorremmo che lui e Lou siano insieme, per sempre. Ma la vita non va mai come vorremmo, perché Will non c’è più e, come Lou deve imparare ad accettarlo, dobbiamo farlo anche noi. Mettete quindi da parte il risentimento, ed affrontate questo libro con una nuova prospettiva. Lo stile di Jojo Moyes, anche questa volta, si conferma brillante, facile da leggere e scorrevole, quindi è sicuramente un punto a favore alla lettura. La trama di per sé, lascia sulla scia qualche piccola chicca, con svolte a mio avviso intuibili, ma che per alcuni di voi potranno essere imprevedibili. Nota dolente? Ovviamente la rinascita di Lou. Vedere Lou voltare pagina e iniziare una nuova vita, è alquanto traumatico. Come però vi ho detto, non può portare il lutto di Will in eterno. A mia preferenza personale, avrei preferito non sapere la svolta di Lou, facendo rimanere Io prima di te un libro autoconclusivo. Nonostante ciò, Dopo di te si è rivelata una lettura molto semplice e veloce, con cui trascorrere un piacevole pomeriggio. Avrei preferito maggiori riferimenti a Will, invece mi è sembrato completamente distaccato dal primo. Quasi quasi, chiederei a Jojo Moyes il punto di vista di Will! Quello sì che mi interesserebbe! L’autrice ha preferito regalarci un seguito, che sicuramente intratterrà ogni lettore al mondo. Nonostante le vostre preferenze, non riuscirete a bocciare questo libro, credetemi. Sentirete solo la mancanza di Will, che però, nonostante tutto, è una presenza onnipresente nella vita di Lou.. ve lo assicuro!
Precedente Recensione: "L'amore è un disastro" di Jamie McGuire Successivo Recensione: "Senza difese. The hacker series" di Meredith Wild