Once Upon a Time: Recensione 5×07: Nimue

Once Upon a Time: Recensione 5×07: Nimue

Eccoci qua, è arrivata la puntata soporifera e senza senso di Once upon a time. Mi mancava? Assolutamente no. Cioè, se devo vedermi puntate del genere, faccio prima a vedere il film della spada nella roccia, che ha molto più senso di questo scempio che hanno costruito in quaranta minuti. Le spiegazioni temporali di Once upon a time (se così si possano chiamare), vengono date con: “molti anni prima”, “duecento anni prima” o “molto tempo fa”, per costatare il fatto che non si ricordano una minchia di quello che è successo. Pensate un po’, dal nulla esistono 300 oscuri, quando sappiamo che il nostro Rumple è stato l’unico oscuro per centinaia di anni.

Va bene tutto, ma cadere così in basso come la storia dell’autore, che anche lì, doveva essere solamente uno, potevate evitarla. Così come la storyline di un fungo per liberare Merlino, quando per farlo apparire bastava chiamarlo dalla spada. Una spada che ha mille opzioni. Ha l’opzione Merlino per la parte dell’impugnatura, mentre ha la funzione di: “chiama tutti gli oscuri che non abbiamo mai nominato” per quanto riguarda la punta. Insomma, una funzione disarmante, un po’ come i poteri assoluti di Merlino, che si profetizza immortale ma poi ritratta con: “No, l’Oscuro può uccidermi perché lo dico io”.

Ma infondo siamo in Once upon a time, dove tutto è concesso. Snow è rimasta la bamba che era, facendosi fregare da Zelena, la quale non poteva che diventare migliore amica di Re Artù. D’altronde tre persone inutili e odiose ci si intende. E poi ci sono loro, i Captain Swan, che sono così irrilevanti e campati in aria che non saprei nemmeno dove partire per parlarvene. Ma che importa, tanto ora la nostra Emma ha ricomposto la spada dalle mille funzioni e ha acquisito tutto il potere. Finirà per uccidere Hook per poi resuscitarlo con il true love e puttanate varie. Si si, tutto è stato già scritto e ci fa tanto piacere.

La prossima volta, chi mi evita questa puntata di Merlino innamorato della sosia di Zelena? Dovrebbero mettere qualche avvertenza prima degli episodi. Del tipo: “Questo episodio è totalmente inutile, puoi saltarlo senza problemi”. Ma ahimè non mi resta che aspettare il 100° episodio, che si presuppone l’unico interessante all’orizzonte. Non so nemmeno io perché ci spero, non chiedetemelo. E come se non bastasse, settimana prossima ci dobbiamo sorbire chissà quale mazzata da doppio episodio. Qualcuno mi aiuti, dubito di riuscire a finire questa stagione, ma ce la sto mettendo tutta solo per qualche svolta interessante di Regina. Ormai la mia forza è dominata dal rivedere Peter Pan nel 100° episodio, solo lui può salvarmi!