Once Upon a Time: Recensione 5×06: The Bear and the Bow

Once Upon a Time: Recensione 5×06: The Bear and the Bow

Questa settimana, data la mia stanchezza generica post Lucca comics, la recensione di Once upon a time sarà un tantino breve. Dovreste ringraziarmi, perché in questo episodio ho rischiato di addormentarmi trentordici volte per i risvolti inesistenti del mondo fiabesco, tuttavia alla fine ho retto per tutti i quaranta minuti. E dire che dovrei essere contenta, considerando il tema centrale sono una ship che più ship non si può: i Rumbelle. L’ho detto più volte, li hanno rovinati e vedere un episodio solo per loro è stato un colpo al cuore. Anche se in tutto ciò mi domandavo cosa diamine è successo alla recitazione di Emilie de Ravin. Vi giuro, la amo e seguo da tantissimo, ma secondo me nemmeno lei ce la fa più a recitare tutta questa pantomima.

Ho comunque apprezzato il centro dell’attenzione su Belle, un po’ meno invece su Merida, che continuo a trovare totalmente inutile. Tralasciamo invece l’argomento Merlino, che come il mago più potente di tutti i tempi fa leggermente cagare. Se Belle ti deve suggerire un incantesimo per rimuovere una prigionia altamente improbabile, allora siamo veramente alla frutta. Ma dopotutto siamo in Once upon a time, il telefilm dove spiegano: “Ma come facevi ad essere al cinema mentre eri nell’albero?” con “Non ti preoccupare, è così e basta”.. cosa posso pretendere di più? Tra face palm continui e salti temporali che non stanno ne in cielo ne in terra, almeno questa settimana ci siamo risparmiati gli amori di Henry e, ancora una volta, la presenza di Artù. Sia lodato il cielo!

Torniamo a parlare di Belle, forse è meglio. Amo il suo personaggio e continua ad esserci per Rumple anche se lui non lo merita. Belle è la sua roccia, la sua unica spalla. Cioè, Rumple senza Belle diventerebbe nessuno. A dire il vero lo è da ormai molti episodi, considerando come è peggiorato il suo personaggio, tuttavia con Belle al suo fianco, riesce sempre un pochino a redimersi ai miei occhi.

Continua invece l’interessante svolta di Emma versione Granny, che mi sta convincendo sempre più man mano che passa. La vorrei però vedere compiere qualcosa di veramente cattivo, sarò forse un po’ troppo sadica? Ci vuole un po’ di malvagità in tutta questa mielosità e ripetitività! Mentre aspetto il compimento dell’impossibile, prego anche in episodi di Once upon a time più interessanti. Ad esempio ho appena saputo che per il 100° episodio torna il mio amato Peter Pan, queste si che sono belle notizie! Forse si inizia un pochino a ragionare.