Hart of Dixie: Recensione 4×10: Bluebell

Hart of Dixie: Recensione 4×10: Bluebell

Long live the heart Long live the soul that knows what it wants That piece you can find That part is the whole It never lets go No matter how far How heavy this load It never lets go uh-uh-uh oh-oh-oh-oh Questa canzone è troppo bella! Io la sto ancora cantando! E voi?

Singing

Zoe: Pensi che tutte le piccole città siano come questa? Wade: Mi piacerebbe pensare che sia così, ma qualcosa mi dice che non lo è. Io so che amo la nostra. Zoe: Anch’io. E anche noi, aggiungerei. Già, perchè queste sono le ultime battute di Hart of Dixie, uno show che ci ha fatto sorridere ed emozionare, ma soprattutto che ci ha fatto innamorare di quella piccola perla dell’Alabama che è Bleubell.

E’ stato un episodio stupendo, direi quasi definitivo, che ci ha regalato il finale che desideravamo. In pratica sono accadute molte delle cose che mi facevano sperare in una quinta stagione (se non sapete di cosa sto parlando, vuol dire che non avete letto i 10 motivi per cui HoD andrebbe rinnovato). E’ vero che la speranza è sempre l’ultima a morire e che saremmo tutti felicissimi di vedere dei nuovi episodi, ma devo ammettere che ho trovato questo finale appagante e se dovesse essere il finale definitivo -molto probabile- allora sarei contenta e soddisfatta. Come sempre, Hart of Dixie, Bluebell e i suoi abitanti mi mettono gioia e allegria! Perciò andiamo a vedere, per l’ultima volta, come si sono evolute le storie dei nostri cittadini preferiti..Let’s start!

Lemon e Lavon

Lemon è una persona nuova. E’ cresciuta tantissimo in questi quattro anni e ora che ha al suo fianco l’uomo giusto ha finalmente realizzato che non è importante che tutto sia perfetto, se sei con chi dovresti essere. Lemon ha imparato dai propri errori, ha imparato a perdonare e ad essere più aperta e disponibile. Personalmente l’ho adorata. Oh Lemonade, quanto ci mancherai! Il matrimonio suo e di Lavon è stata la ciliegina sulla torta dell’episodio. Adorabili!

AB e George

La coppia col futuro più incerto, come è giusto che sia per una relazione ancora agli inizi, però siamo tutti sicuri che troveranno un modo per far funzionare le cose senza dover rinunciare ai propri sogni. Chissà magari questa è una di quelle cose che potremmo scoprire in una ipotetica quinta stagione, se mai ci dovesse essere. Ho apprezzato molto il modo in cui George ha ammesso di essersi innamorato di AB. Che romantici!

Zade

E’ stato il loro episodio. Si sono sposati e hanno avuto il loro Alabama boy, di cui però avrei preferito sapere il nome. Sono finalmente felici e se lo meritano. Ho adorato i voti nuziali: Zoe: Wade tu sei il pezzo di me che mi è sempre mancato. Attraverso i tuoi occhi io vedo me stessa in un modo tutto nuovo, un modo migliore. E con te ho conosciuto l’amore vero. Questo è il momento più doloroso di tutta la mia vita e sai chi devo incolpare per questo? Ma non sarebbe potuta andare in nessun altro modo perchè non posso aspettare per trascorrere il resto della mia vita con te, oh Dio, e con questo bambino! Wade: Zoe Hart tu hai messo il mio dannato mondo sotto sopra, ma mi hai reso un uomo migliore. E sono così eccitato di essere tuo marito, di essere il padre del nostro piccolo ometto. E farò di tutto per renderti felice.. Piangere è sempre concesso quando si tratta di finali, quindi non vergognatevi. E’ solo che questi due sono stati l’Amore. E’ vero è tutto un po’ troppo perfetto, ma così è Bluebell e così doveva essere per gli Zade. Sono stati una delle ship più belle di sempre, hanno affrontato ostacoli, diversità, problemi quotidiani e sono riusciti ad arrivare dove sono adesso, a costruire una loro famiglia, nel posto che loro considerano casa.

Mi è piaciuta l’idea di inserire quei tre nuovi personaggi: il medico, la barista e l’avvocatessa (avete notato che si trattava di Autumn Reeser? Una piccola reunion di The OC in Alabama!), perchè questo ci fa capire che ci sarà una nuova storia e dei nuovi intrighi, amori e incomprensioni, anche se noi non potremo più seguirli. Ci fa capire che Bluebell sarà sempre lì, come la conosciamo e che quando vorremo rivederla basterà uno streaming selvaggio di tutte e quattro le stagioni in un solo weekend! Sono felice che Zoe sia finalmente socia dello studio e che Rose sia entrata alla Columbia. Sembra proprio che a Bluebell ognuno abbia trovato la propria strada e il proprio modo per essere felice. Gli ultimi cinque minuti sono stati perfetti. La scelta della canzone è stata azzeccata, perchè ha concluso la storia con la leggerezza, la dolcezza e la speranza che ha sempre contraddistinto questo telefilm. Forse è vero che non tutte le piccole città sono così, ma è anche per questo che noi amiamo tanto Bluebell. Addio Bluebell, ci mancherai.

P.S. Finito il momento di commozione, vi lascio con l’ultima curiosità su questa serie tv. Il famoso scrittore J D Salinger aveva l’abitudine di chiamare i suoi personaggi con il cognome Kinsella. Casualità vuole che l’attore che interpreta Wade Kinsella, ovvero Wilson Bethel, sia figlio della scrittrice Joyce Maynard, che ha avuto una relazione proprio con J D Salinger. Lo sapevate? Spero di avervi tenuto compagnia durante questa stagione, a presto, Fede.