Halloween: Consigli, letture e celebri film

Halloween: Consigli, letture e celebri film

Cari lettori, ben ritrovati con una nuova rubrica! Ebbene sì, era un bel po’ di tempo che non mi avventuravo in qualche post diverso dal solito, con qualche consiglio libroso per voi e non solo. Ho pensato quindi, di utilizzare Halloween come mio punto di riferimento. Una delle rare feste, se non l’unica, che mi piace festeggiare a modo mio. Nella sera del 31 Ottobre, molti di voi andranno sicuramente a qualche festa e, perché no, si travestiranno da qualche personaggio celebre horror, se non dalla solita streghetta che va di molto in voga.

Potevo fare come voi qualche anno fa, ma da ormai qualche tempo, mi piace starmene rintanata al caldo a guardare qualche film horror. Non sono un’amante del freddo, quindi quando ci avviciniamo all’inverno, la mia voglia di uscire di casa si riduce quasi a zero. Un buon libro, una tisana calda o un bel film di paura, mi tengono sempre compagnia e mi scaldano il cuore. Ecco quindi come nasce questo post, per consigliarvi qualche chicca horror, tra libri e film! Spero apprezzerete il gesto.. iniziamo subito!

Partiamo dall’argomento portante del blog, ovvero i libri. Sicuramente lo scrittore più celebre da leggere in questo periodo è Stephen King. Approfittate dell’uscita di It al cinema, per scoprire uno dei romanzi più acclamati dal pubblico! Successivamente, mi sento di consigliarvi l’abile Edgar Allan Poe, con il suo I racconti del terrore. La mia conoscenza della letteratura horror è molto scarna, a differenza di quella cinematografica, bensì per i più paurosi consiglio vivamente qualsiasi libro di Piccoli Brividi, adatto a qualunque età. Okay, mi avete beccata, ma non ditelo in giro.. tuttavia credo sia una collana insostituibile per la vostra libreria. Possiamo poi passare ai più celebri e conosciuti come Dracula di Bram StokerIl buio oltre la siepe di Harper Lee, per poi arrivare ad Frankenstein di Mary Shelley.

Meno letti, ma molto celebri invece, sono letture come Il silenzio degli innocenti di Thomas Harris o Rosemary’s Baby di Ira Levin. Insomma, avete molto su cui riflettere se non avete mai letto nessuno di questi titoli. Ovviamente il mio è solo un consiglio, forse già sentito, ma come vi ho detto non ho una conoscenza abbastanza ampia per indirizzarvi su letture a me sconosciute. Cosa invece che posso ben fare con il cinema, insieme ai film che mi hanno accompagnato in tutta la mia crescita. Ebbene, dall’età di otto anni sono cresciuta tra pane e horror e Halloween è sempre la mia occasione d’oro per rispolverare qualche vecchio film che amo particolarmente.

Comincerei dal conosciutissimo Nightmare, per poi passare a Scream. Entrambe saghe conosciutissime per i volti di Freddy Krueger e Ghostface. Successivamente, non possono mancare i capolavori di Quentin Tarantino come ad esempio Hostel. Dalla penna favolosa di James Wan, immancabile l’appuntamento con un capolavoro come Saw, per poi proseguire come The Conjuring Annabelle. Potremmo poi tornare indietro nel tempo a grandi classici come Shining, L’esorcista, la notte dei morti viventi e 28 giorni dopo. Ma sono parecchi i film che hanno segnato la mia adolescenza, potrei citarvene tantissimi, ma oltre quelli già citati ci tengo a soffermarmi su quelli un pochino meno conosciuti. 

Potrei citare un famosissimo Venerdì 13 e The ring che nonostante la fama, vengono visti effettivamente da pochissime persone. Altri capolavori poi come Non aprite quella porta, Profondo rosso, La casa, Psycho e Il Silenzio degli innocenti. Ebbene, tutti questi titoli da me citati, sono a mio avviso un ottimo spunto per partire con una sana maratona horror. Metteteci poi l’atmosfera di Halloween e siete a cavallo! Fatemi sapere come passerete voi la serata e se conoscete qualche titolo da me citato (:

Precedente Stranger Things - Stagione due: Recensione Successivo The Walking Dead: Recensione 8x02: The Damned/Eppure sorrido