Grey’s Anatomy: Recensione 14×14: Games People Play

Grey’s Anatomy: Recensione 14×14: Games People Play

La brillantezza di Grey’s Anatomy, è evidentemente caduta a picco con questa puntata. Dopo la notizia degli abbandoni di Arizona & April, i fan hanno sicuramente organizzato una rivolta alla ABC. Tutto pur di portare sullo schermo quell’orrore vero di Jackson & Maggie. Una cosa più abominevole non potevano certamente farla. Dopo aver fatto un minimo avvicinare i Japril la scora puntata, April abbandonerà Grey’s e sicuramente renderanno totale il rapporto tra quei due scempi. Non a caso, non hanno fatto altro che concentrare la puntata su loro due.

E pensate un po’! Come hanno scelto di far uscire di scena il povero Clive? Beh con una tresca improvvisa. Infatti, l’uomo è improvvisamente sposato, quando ha passato praticamente ogni minuto con Maggie! Alquanto irreale! Irreale quanto l’arrivo della ‘zia’ di Meredith, che mai abbiamo sentito nominare nella nostra vita. E dire che i diari di Meredith li sappiamo ormai a memoria, dato che Meredith li legge TUTTI nelle stagioni passate, ma ce la ricordiamo la storyline? A quanto pare no. Diciamocelo chiaro e tondo, questo arrivo non solo è fuori luogo, ma alquanto improbabile. E  perché la zia dovrebbe odiare la madre di Meredith? E a che pro tornare adesso? Per rubare la brillante idea della figlia? Staremo a vedere.

Intanto Owen e Amelia sono tornati a brillare, a dir poco all’improvviso e senza il minimo senso logico. Okay, fino alla settimana scorsa mi lamentavo sulla mancanza evidenti di coppie, ma non è che possiamo ricrearle dal nulla con fatti altamente improbabili, ci vuole un pochino di coerenza di sottofondo, non credete? Per il resto, ho a dir poco amato il comportamento di April! Questo suo lato un pochino snob e acido è dir poco adorabile, spero almeno la facciano uscire di scena decentemente e non con qualche morte irreale o cambiamento ridicolo. Di certo, il fatto che non la rivedremo più con Jackson mi causa una rabbia estrema.

Per concludere, è stata una puntata abbastanza soft di Grey’s, con qualche lato allegro. A livello di storyline però, mi ha fatto letteralmente infuriare. Non si può cambiare improvvisamente uno show del genere, che non a caso ha avuto un picco di ascolti dopo le news su questo episodio. Sono infatti parecchio triste per la piega che sta prendendo questo show, spero si riprenda in fretta e mi dia qualcosa di bello da raccontare. Voi invece, cosa ne pensate? Fatemi sapere e scusatemi per il repentino ritardo di questa recensione.

Voto 6

Precedente The Walking Dead: Recensione 8x10: The Lost and the Plunderers/Hai già perso Successivo The Walking Dead: Recensione 8x11: Dead or Alive Or/Morti o vivi o...