Grey’s Anatomy: Recensione 14×07 (EPISODIO 300): Who Lives, Who Dies, Who Tells Your Story

Grey’s Anatomy: Recensione 14×07 (EPISODIO 300): Who Lives, Who Dies, Who Tells Your Story

Grey’s Anatomy è arrivato al trecentesimo episodio. Trecento episodi di ansia, amore e soprattutto pianti. Oggi, con la 14×07, non poteva che essere altrimenti. Shondona nostra, questa settimana ha voluto ucciderci letteralmente. In quaranta minuti, ha voluto ricordare quei personaggi che noi abbiamo tanto amato. Quei personaggi che ci mancano tutt’ora, per cui abbiamo versato lacrime amare e non solo. Ed eccoci qui, ancora una volta a sentire i nomi di George, Cristina & Izzie. Ma non solo, vengono citati anche Derek, Lexie e Mark. Insomma, un vero e proprio colpo al cuore.

I nostri specializzandi, si trovano a rivivere quello che in passato hanno dovuto affrontare i nostri beniamini, accompagnati da soundtrack che di certo conosciamo bene. Perché sì, non bastavano le citazioni ai vecchi personaggi, la nostra Shonda ha deciso di piazzarci anche in bell’ascolto tutte le canzoni della season uno. Abbiamo rivisto i luoghi dove si ritrovavano i nostri – ai tempi – giovani amici e abbiamo potuto assaporare le classiche sveltine nei luoghi più impensabili. Li abbiamo visti uniti come non mai, anche se loro non erano veramente lì.

Per coronare poi il tutto, Meredith ha vinto il premio che nemmeno Cristina è riuscita a vincere. Un premio per cui ha lottato con tutta sé stessa. E che male al cuore vederla pensare a tutti i suoi fantasmi del passato, come Jackson ha ricordato. Un supremo Jackson, che si è sciolto in un discorso che mi ha fatto piangere come non mai. Per poi arrivare al finale, con Meredith & Alex, gli unici rimasti. Sicuramente ognuno di loro ha avuto difficoltà a rivedere i fantasmi del passato, soprattutto Alex, ma a lui piace ricordare Izzie in un modo felice e, in qualche modo, si spera anche noi.

Shondona con questo episodio non poteva di certo sbagliare, facendoci vivere un viaggio nelle emozioni più pure. Ricordandoci che il vecchio Grey’s Anatomy è unico e raro. Nonostante sia arrivato alla quattordicesima stagione e sappia ancora intrattenere, sappiamo benissimo che non riavremo più quelle emozioni di una volta, ma in qualche modo, per quanto mi riguarda, in questo episodio sono riemerse tutte. E voi, cosa ne pensate?

Voto 8