Game of Thrones: Recensione 8×05: The Bells

Game of Thrones: Recensione 8×05: The Bells

Si è avverato il mio più grande incubo. Hanno rovinato una serie-tv. Io ancora non mi capacito di quello che ho appena visto. La caratterizzazione dei personaggi, il loro percorso, tutto quanto. Come si può concepire una puntata del genere? Come possiamo far si che questa sia la puntata reale di Game of Thrones?  Perchè io stento seriamente a crederci. Partiamo dal principio, dalle cose che mi hanno fatto storcere maggiormente il naso. Jaime e Cersei. Jaime che dopo un percorso fantastico, quasi impeccabile, decide di tornare da Cersei dal nulla.. e non solo! Come se non bastasse, dopo aver ricevuto minacce di morte dalla sottoscritta, riesce pure a piangere appena la vede e a morirci insieme in un modo ESTREMAMENTE RIDICOLO! Cersei che d’altro canto si scopava Euron fino alla puntata prima.

E in più, il personaggio di Cersei ritratto come il cattivo della situazione per otto intere stagioni, sminchiato in un nano secondo, con una morte a dir poco assurda e poco combattuta. Ora fatemi capire, il nuovo cattivo sarebbe quindi Daenerys? Anche lì è vero, può starci la sua rabbia, la sua vendetta.. ma è a dir poco esagerata. Una vendetta cieca, quasi dettata dalla sua stessa furia. Ma ci ricordiamo che il personaggio di Daenerys è stato ritratto come protettrice del bla bla per otto intere stagioni o cosa? Ci ricordiamo che è stata ritratta come ‘la diversa’ dalla sua famiglia? A quanto pare no. 

Parliamo della battaglia? Apatica, priva di senso, illogica. Visivamente fantastica, non c’è dubbio. Effetti speciali da dieci e lode.. ma il resto? Come la morte del Mastino, alquanto forzata. Insomma, praticamente gettata a casaccio! Arya anche lei un pochino smarrita in tutto il trambusto e in più frettolosamente usata come tutti gli altri. Le morti di questo episodio senza filtro, emozione, spessore. Tutto si è svolto con estrema fretta. Dobbiamo finire la serie, infiliamoci qualche fanservice qua e la e inseriamo i titoli di coda alla fine. Io ancora devo far mente locale di quello che ho effettivamente visto, credetemi.

La delusione è tanta, o almeno la mia. Sicuramente l’episodio più brutto e trash di Game of Thrones. Potrebbe vincere a mani basse sugli effetti speciali, ma perdere la caratterizzazione di otto cavolo di stagioni. Sarò esagerata, ma ho seriamente paura a vedere l’ultima puntata settimana prossima. Quasi a darci il contentino. Abbiamo già capito come finisce il tutto, quindi cosa dobbiamo dire più? Ci si aspettava sicuramente qualcosa di più da una serie così amata e famosa. Seguita  e riverita. Ma nulla, hanno voluto portare il degenero e la delusione nei fan. Voi invece cosa ne pensate? Fatemi sapere.

Voto 4