Game of Thrones: Recensione 8×02: A Knight of the Seven Kingdoms

Game of Thrones: Recensione 8×02: A Knight of the Seven Kingdoms

Ma esattamente, come si inizia a parlare di questa seconda puntata di Game of Thrones? Troppe emozioni, troppo intensa l’atmosfera che proclama già un addio. Ebbene si, la battaglia finale sta per cominciare, quale momento è più adatto per venir a conti fatti? I nostri preziosi personaggi sono cambiati nel tempo, uniti ora per un unico scopo. Fino a non molto tempo prima, si sarebbero fatti la guerra a vicenda, ma gli Estranei riescono a far rinsavire anche i più deboli. Arya ormai cresciuta, anche se noi la guardiamo con gli occhi della bambina che era. Finalmente si concede a perdere la verginità con Gendry e noi ringraziamo per tutto il pathos. Devo ammettere che è stata una delle scene che mi è esaltato un pochino di più. Ho ammirato il coraggio di Arya, che senza tanti fronzoli si prende ciò che vuole, in quella che potrebbe essere la sua ultima notte.

Jaime che ancora non riesce a dare un limone a Brienne, MA DAMN! Cosa aspettano ancora i miei figli? Almeno la gioia di proclamarla cavaliere, come se fosse una dichiarazione. Povero Tormund che sarà ahimè friendzonato. Ma chi mi conosce sa bene quanto io aspetti la mia TRUE SHIP. Ma come tutte le mie ship di Game of Thrones, non riuscirò mai a vederle come voglio. Smettetela di accoppiare gente a caso, ascoltate qui la vera QUEEN. Sentirsi un po’ la Dany della situazione insomma, che poraccia ha saputo che il trono non le spetta più di diritto. Poi dove sarebbe la chimica con Jon? Anche no.. Jorah forever, che ottiene sempre il mai una gioia come me nella vita.  E poi ci sono loro, Sansa e Theon. La avvertite anche voi la chimica o è solo una mia impressione? 

Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta. Tutti quanti hanno deciso di organizzare almeno un pigiama party d’addio, con tanto VINOH e le note dei Florence and the Machine in sottofondo. E noi che pensavamo che la perfezione non potesse esistere. E invece si, Game of Thrones riesce sempre ad azzeccare il tutto. Anche con le puntate che voi definite lente, riesce sempre a emozionarmi e a farmi scendere un’amara lacrimuccia. Forse avverto fin troppo l’aria di finale. Non sono pronta a perdere nessuno di loro, non sono pronta a scoppiare in lacrime e sconvolgermi per l’ennesima volta. L’unica cosa che mi rincuora, è aver avuto fino alla season finale gran parte dei miei preferiti. Non so chi se ne andrà. Il saluto tra Sam e Jorah non mi è piaciuto per nulla. E solo osano toccarmi il MIO JORAH (anche Sam è, ma Jorah è tipo il mio bimbo prezioso con Dany) io vi giuro che BRUCIO TUTTO E TUTTI. Altro che draghi!

A prescindere, arrivati a questo punto, verserei ogni dannata lacrima per ognuno di loro. Non sono pronta a vedere la prossima puntata, ma allo stesso tempo non vedo l’ora. Come sempre ho mille sensazioni contrastanti con questo show. La 8×02 mi è piaciuta ancor di più della precedente, rendiamoci conto. E per me la premiere era a livelli a dir pochi sensazionali. Alla fine diventerò una gelatina, senza un vero e proprio scopo nella vita. Fatemi sapere cosa ne pensate voi della puntata, mi raccomando. E preparate i fazzoletti per la prossima!

Voto 10