Game of Thrones: Recensione 7×04: The Spoils of War

Game of Thrones: Recensione 7×04: The Spoils of War

L’epicità di Game of Thrones, migliora di settimana in settimana. Con la 7×04, abbiamo sicuramente raggiunto vette alquanto alte. Ho visto l’episodio in anteprima qualche giorno fa, ma ho deciso comunque di rispettare l’appuntamento classico del lunedì. Che brava ragazza! Ma veniamo subito a noi. Gli Stark decidono di riunirsi nel momento meno opportuno, quando Jon è ben lontano da Grande Inverno. Ma d’altra parte questa è la famiglia ‘mai una gioia’ numero uno e non possiamo pretendere più di tanto. Arya finalmente rincontra parte della sua famiglia, con Bran che continua a toccarla pianissimo alle sue sorelle.. eh, ma allora dillo che è proprio un vizio! Si abbiamo capito che sei il corvo a tre occhi e balle varie ma non c’è bisogno di fare la matrona dei poveri. Sansa d’altra parte, continua a farsi infinocchiare da Dito Corto mentre Arya è rimasta l’unica con la mente lucida, ma questo non mi sorprende.

Non vedo l’ora che Jon torni a Grande Inverno, per riunirsi con la sua allegra famigliola piena di sfighe. Anche se, bisogna ammetterlo, al fianco di Daenerys si trova più che bene. la chimica tra i due è palpabile e non mi lascia di certo indifferente, tuttavia continuo a tifare per la coppia Dany/Jorah, ripudiatemi pure. Dany sembra ormai sconfortata di star perdendo la battaglia e vuole mettere finalmente le carte in tavola. Tyrion non è d’accordo, tuttavia la nostra Regina ha tre draghi dalla sua parte. Ed è qui che arriva il bello della puntata. Daenerys si conferma ancora una volta la più odiata da tutti, ma ovviamente non da me.

Daenerys non è un personaggio complesso, tuttavia lo sembra essere per la maggioranza di voi. Non è da me prendere le parti di un personaggio in una recensione, tuttavia questa volta voglio fare un’eccezione. Dany è alquanto cazzuta – come Cersei – ed entrambe sono Regine con le palle. Da una parte, Cersei è fottutamente cattiva, non si cura del prossimo e farebbe fuori chiunque gli capiti a tiro, dall’altra parte invece, Dany è altruista, pensa al suo popolo ma anche a come difenderlo. Se per farlo deve ricorrere ad utilizzare uno dei suoi draghi, perché non farlo?

E quando cavalca i suoi draghi, è sempre un piacere. Le scene sono sempre fin troppo belle per essere snobbate, quindi che volete farci? In questa battaglia sono stata tuttavia presa da dei sentimenti contrastanti. Il mio amore per Jamie è sempre nell’aria, quindi non vorrei di certo la sua morte. Dall’altra parte, Daenerys sul drago era fin troppo figa. E poi c’era Tyrion, che se ne restava immobile per le sue ragioni, lasciandomi però con un leggero magone. Alla fine lui è un Lannister e l’unico che gli sta a cuore è proprio Jamie. E ricordiamoci che Jamie alla fin fine è manipolato dall’amore di sua sorella. Tuttavia, non credo che Jamie sia morto, ma vi sembra modo di far finire una puntata? Povera me, finirò al manicomio.

La carne al fuoco è stata messa in tutti i sensi, con un Drogon infuriato pronto a ribellarsi. E ci ha anche un pochino rappresentato il caldo afoso di questi giorni, altro che ‘l’inverno sta arrivando’. Una puntata epica in tutti i sensi, ci avviciniamo al finale di questa stagione e non sono sicuramente pronta per affrontare quello che accadrà.

Voto 9

Lascia un commento

*