Eye Candy: Recensione 1×10 (SEASON FINALE): A4U

copertina

Eye Candy: Recensione 1×10 (SEASON FINALE): A4U

Vi confesso che avevo paura di mettere play a questo episodio finale di Eye Candy. Avevo paura di rimanere doppiamente delusa dopo l’episodio di settimana scorsa, dopo quel killer così scontato da far impallidire chiunque. Ebbene, grazie al cielo non è stato così! Questa puntata è stata una piacevole scoperta e me la sono goduta al meglio. In primis perché ancora una volta ho capito tutto, vi prego assumetemi alla crimini informatici (ma esiste?) o qualcosa del genere, ne ho bisogno! Jack ha infatti portato Lindy all’isola per una ragione specifica, come avevo supposto settimana scorsa.

Qui è iniziata la sua vita, una vita di un bambino deviato dalle parole del padre. Vi confesso che questa scena mi ha ricordato un po’ Psycho, gli autori di Eye Candy se li stanno rivisitando proprio tutti gli horror! Perché Jake ha ucciso sua madre da piccolo, come Norman ha ucciso suo padre da “piccolo”. Quindi ho visto questa netta similitudine tra questi due personaggi. Non abbiamo una motivazione del tipo: “sono pazzo” e questo mi scalda il cuore, mi fa felice all’ennesima potenza. Abbiamo solamente un bambino che cresce con la convinzione di trovare la donna perfetta.

Ed è un po’ l’inizio poi di tutto il telefilm, quindi rimaniamo nella coerenza alla fin fine. Lindy è bellissima, la perfezione, la donna che ogni uomo desidera e Jake vuole farla felice. In un modo assolutamente malato certo, consentendogli tra l’altro di rivivere l’esperienza della sorella! Questa è stata forse una delle scene più belle dell’episodio, con tanto di parallelismo col pilot, l’ho adorata! E come volevasi immaginare il Killer non centra una beata mazza con la sorella, questa bricconcella ha una storia a se! Io l’ho detto da subito che la sorella non è mai stata una santa, in più ero convinta di una storyline tutta nuova per la seconda stagione.

Sulla sorella c’è ancora molto da scoprire e su questo non riesco ancora a far teorie.. del tipo: Perché mai avrebbe fatto tutto ciò per proteggere Lindy? Va beh, scusate la franchezza ma: parliamo di qualcosa di più interessante, come il mio essere fangirl tornato attivissimo in questo episodio! Di chi starò mai parlato? Di lui ovviamente, TOMMY. Ah dio, ma sentite il mio cuore battere all’ennesima potenza? Soprattutto dopo quella frase: “Non smetterò mai di cercarti?” Quegli sguardi, quei ringraziamenti silenziosi di pochi attimi.. valgono tutto l’episodio. So che per voi sarà un po’ stupido basare una bellezza di 40 minuti focalizzandomi su una ship, ma è più forte di me! Sono un’ineguagliabile romantica e non ditelo in giro.

Un altro elemento che mi è piaciuto tantissimo in questa puntata è stato George. Adoro questo personaggio, è un ragazzo d’oro come pensavo. Poi mi fa troppo, ma troppo ridere e si vede apertamente che ci tiene a Lindy! Questo season finale racchiude benissimo la frase: “si chiude una porta, si apre un portone”. Avrei odiato una smentita sul killer, una cosa dilungata no sense alla PLL o altre cose strane. Sono felicissima che Lindy sia riuscita a fregare Jake con una polizia intelligente e sono contenta di questa nuova storyline sulla sorella, che tra l’altro aspettavo con impazienza. Eye Candy è uno show versatile, sono convinta che riuscirà a coinvolgerci senza killer o quant’altro. A questo punto, non ci resta che aspettare la Season 2!! Ci rileggiamo prossimamente, grazie per aver seguito Eye Candy con me! <3

Voto 8