The Big Bang Theory: Recensione 8×10: The Champagne Reflection

big-bang-theory

The Big Bang Theory: Recensione 8×10: The Champagne Reflection

La recensione:

Questa è stata una puntata di “stallo” diciamo, perché non è successo niente di rilevante per la trama del telefilm, ma è comunque stata molto divertente! Per questo episodio abbiamo visto 3 storie differenti: da un lato Leonard, Howard e Raji dovevano svuotare lo studio del Prof. Abbott all’università dopo che questo era morto, e nel mentre trovano un quaderno pieno di numeri che credono possa essere una raccolta di dati importanti per una qualche ricerca…invece il professore annotava semplicemente le calorie che ingeriva a ogni pasto! Ma io dico, si potrà? Comunque alla fine trovano anche una bottiglia di champagne regalata ad Abbott da sua madre con un biglietto: avrebbe dovuto aprirla solo dopo aver fatto una scoperta molto importante. Ovviamente la bottiglia è rimasta sigillata per diversi anni (tipo 30 o 40 immagino), così decidono di portarla via e aprirla quando sarà uno di loro 3 a fare una scoperta sensazionale nel campo scientifico.

La seconda storia vede invece Penny e Bernadette a un ritrovo aziendale, e qui vediamo finalmente Penny dire la verità a Bernadette: a lavoro tutti hanno paura di lei, e per questo le dicono anche diverse bugie, come il bagno privato che in realtà servirebbe a tutto il piano o il caffè che lei prende gratis che in realtà sarebbe a pagamento…ora Bernie metterà la testa a posto e si comporterà più gentilmente? Staremo a vedere… La terza storia è anche la più divertente: Sheldon e Amy che girano l’ultimo episodio di “divertiamoci con le bandiere”! Sheldon ovviamente è molto triste all’idea di dover abbandonare questo suo progetto, ma ritiene che ormai gli porti via troppo tempo, così decide di farla finita…ma quando dopo aver caricato il video riceve un messaggio incoraggiante da un utente cambia subito idea e decide di ricominciare coi suoi video, e per festeggiare apre la bottiglia di champagne del Prof. Abbott che Leonard aveva appena portato a casa, ovviamente solo per sentire il rumore del tappo, mica vuole bere lo champagne!

Come vi ho anticipato prima a livello di trama non è successo un granché, anzi col fatto che questa volta ci fossero addirittura tre storie distinte da dividere in 20 minuti di puntata secondo me si è andato a perdere molto per quanto riguarda la trama, e forse è meglio limitarsi a un massimo di due storie parallele per puntata come hanno quasi sempre fatto finora…ma forse sono io troppo pignola! Comunque a livello di comicità non c’è niente da dire, perfetto come sempre!

Voto: 7

Recensione a cura di Anna Nicoli