Before I fall: Recensione libro & film

Before I fall: Recensione libro & film

Cari lettori, ben ritrovati con una nuova recensione. Scusatemi per l’assenza sul blog, ma come al solito ho avuto qualche problema personale e non ero in vena di scrivere. Tuttavia, per riscattarmi della mia assenza, oggi vi propongo un articolo un pochino particolare. Vi parlo di un libro che ho letto nel lontano 2013 (per quanto mi riguarda), ma che è uscito molto prima con un altro titolo: “E finalmente ti dirò addio”. Ringrazio di cuore la PIEMME per avermi omaggiato di una copia del romanzo, consentendomi di rileggere questa fantastica storia.

Titolo: Prima di domani

Autore: Lauren Oliver

Edito da: Piemme

Pagine: 432

Prezzo: 16,50 €

Data d’uscita: 27 Giugno 2017

Trama: Se avessi solo un giorno per cambiare tutto? Samantha Kingston ha tutto quello che si potrebbe desiderare: un ragazzo che tutte invidiano, tre amiche fantastiche, la popolarità. E venerdì 12 febbraio sarà un altro giorno perfetto nella sua meravigliosa vita. Invece Sam morirà tornando in macchina con le sue amiche da una festa. La mattina dopo, però, Samantha si risveglia nel suo letto: è di nuovo il 12 febbraio. Sospesa fra la vita e la morte, continuerà a rivivere quella sua ultima giornata comportandosi ogni volta in modo diverso, cercando disperatamente di evitare l’incidente.

Puoi acquistarlo qui:

La mia recensione (libro e film):

Lo conoscevo con un altro titolo, ma nonostante ciò questo libro non ha smesso di regalarmi emozioni a distanza di anni. È un romanzo a senso unico, che sa farti riflettere e toccare i temi giusti. Lauren Oliver sa come emozionarmi, come stupirmi, come allibirmi. Forse è vero, sono tante le storie che trattano del limbo giornaliero, ma questa è speciale. La nostra protagonista, Sam, si ritrova a vivere infatti lo stesso giorno per svariate volte. Non importa quello che faccia o dica, le sue sorti non cambiano. Sam è una ragazza che muta nel corso dei giorni, in quanto può vedere la realtà da un’altra prospettiva. Una realtà cruda, che prima non riusciva a cogliere. Delicato è il tema del bullismo, così come quello dell’amore cieco. Sam si rifugia nel ragazzo più figo, nelle feste più popolari, nella amiche più celebri, ma in realtà lei è una persona migliore.

Una persona che ha l’occasione di cambiare, di lasciare un segno positivo nelle persone che la circondano. Il libro riesce a collegare i fatti in modo magistrale, come il film invece fa in modo più scarno. Nonostante il film mi sia piaciuto molto, pecca di alcune mancanze fondamentali. Sam infatti, nel romanzo fa scelte alquanto più radicali quando è costretta a rivivere lo stesso giorno. Entrambi i prodotti sono molto validi, ma il libro come sempre lo è molto di più. Uno young adult che sa anche farti commuovere, facendoti utilizzare tutti i fazzoletti che hai a casa. Potresti immaginare qualsiasi cosa per il destino di Sam, ma non il finale. Un finale che ti toglie il fiato, che ti fa capire tante cose. Prima di domani ti porta al realismo. Ti fa pagare le conseguenze del tuo essere meschino, facendoti vedere una realtà più ampia. Ti fa innamorare piano piano di Sam, quando inizialmente la potresti odiare. Ti fa sperare in un futuro roseo tra Kent e Sam, quando lei in realtà è fidanzata con Rob. Ti fa augurare un brutto destino a Lindsey, quando in realtà anche Sam riesce a vedere il lato buono delle persone che non lo meritano. Una storia nuda e cruda, che ti fa aprire gli occhi dalla realtà. Ampiamente consigliata.

Precedente Segnalazione: "Diario di un condannato a morte" di Alessandro Piana Successivo Game of Thrones: Recensione 7x01 (PREMIERE): Dragonstone